Aglio orsino

Allium ursinum L. Liliacee

Pianta: bulbosa perenne.
Parte utilizzata: bulbo, foglie e fiori.
Aroma: pungente simile a quello dell’aglio.
Impiego: il bulbo, tritato, viene usato per condire sughi, pasta, zuppe, minestroni, frittate, cous cous, ecc. Con le foglie tritate si può preparare una salsa alternativa al pesto. Per la cura del corpo si possono preparare infusi o decotti e creme di bellezza.
Proprietà: depurative, antisettiche, antiasmatiche, ipotensive, diuretiche, vaso-dilatatrici, febbrifughe. Contrasta
bronchiti e reumatismi. Ricco di vitamine.
Raccolta: il bulbo va raccolto a marzo, mentre la pianta intera tra maggio e giugno, in piena fioritura, per le migliori proprietà curative. Le foglie tenere ad aprile-maggio che, dopo una disidratazione, vengono triturate e conservate con un po’ di olio di oliva e sale in delle boccette a chiusura ermetica.

Indicazioni per la coltivazione

Esposizione: preferisce luoghi freschi e umidi. In casa mettere in una zona non troppo esposta alla luce del sole.

Sesto d’impianto: 25 cm tra le file e 15 cm sulla fila.

Disponibile nei formati le immagini sono puramente indicative

  • 14B

    Vaso in plastica

    ø: 14 cm
    h: 11 cm

Iscriviti alla nostra Newsletter