Alloro

Laurus nobilis L. Lauracee

Pianta: arbustiva perenne che può arrivare anche a toccare un’altezza di 10 m. Molto rustica si adatta a tutti i tipi di terreno. Usata pure a scopo ornamentale.
Fioritura: primaverile; fiori piccoli e giallognoli.
Parte utilizzata: foglie.
Aroma: intenso e profumato.
Impiego: usata principalmente come pianta ornamentale, si adatta alla formazione di siepi. Le foglie sono impiegate per aromatizzare pietanze con pesce o carne, sughi, brodi, tisane, aceti. Abbinate ai legumi ne facilitano la digestione. Le foglie possono essere aggiunte nelle conserve sott’olio. Inoltre, sono un ottimo rimedio per allontanare le tarme dagli armadi.
Proprietà: principalmente a livello dello stomaco in quanto attenua i dolori e aiuta la digestione. Combatte l’astenia. È un antisettico, espettorante, diaforetico.
Raccolta: le foglie si raccolgono tutto l’anno e si conservano in barattoli chiusi e asciutti dopo averle essiccate in un luogo ombroso e ventilato (anche in forno ma senza superare i 30-35°C).

Indicazioni per la coltivazione

Esposizione: pieno sole; in casa collocare in zone luminose.
Sesto d’impianto: dipende dalla destinazione d’uso. Di solito si trapiantano esemplari isolati; per la realizzazione di siepi le piante vanno distanziate 50-100 cm l’una dall’altra.

Iscriviti alla nostra Newsletter