Consigli su come prevenire la muffetta nel basilico

27 maggio 2017

Muffetta scura sulle foglie del basilico: ecco come si manifesta la Peronospora del basilico

Sulle piantine di basilico, in alcuni periodi dell’anno (prevalentemente in primavera e in autunno), capita di notare, in maniera più o meno marcata, degli ingiallimenti che interessano alcune foglioline ed in corrispondenza dei quali, sulla pagina inferiore delle stesse foglie, si manifesta la comparsa di una muffetta scura, di colore grigio-olivastro, che si sviluppa inesorabile. Le cause che inducono l’insorgere di questa fastidiosa malattia sono da imputare a diversi fattori scatenanti come:

- Coltivazione o permanenza delle piantine in ambienti umidi e poco ventilati

- piante troppo fitte

E’ possibile prevenire questa malattia, o comunque ridurne l’aggressività, adottando alcune semplici pratiche colturali quali:

- Preferire irrigazioni mattutine, evitando di bagnare le foglie, in maniera tale da impedire che il substrato risulti bagnato durante la sera. In questo modo si evita di incrementare il livello di umidità relativa in prossimità della vegetazione

- Porre le piante in ambienti ventilati e poco umidi

- Eliminare le foglie quando in esse si iniziano a intravedere i primi sintomi

- Diradare le piante se troppo fitte (estirpandone qualcuna)

- Effettuare dei trattamenti fogliari preventivi a base di rame, ogni 10 giorni, interrompendoli qualche giorno prima della raccolta del fogliame (controllare i tempi di sicurezza riportati in etichetta)

Iscriviti alla nostra Newsletter