logo

Helichrysum italicum

Pianta: rustica, perenne, con portamento cespuglioso, alta 30-40 cm, di colore grigiastro. Fogliame ricoperto da una fine peluria biancastra. Predilige terreni o substrati drenanti in quanto teme i ristagni idrici.

Esposizione: pieno sole; in casa posizionare in zone luminose.

Sesto d’impianto: 3-5 piante per metro quadrato.

Fioritura: da luglio ad agosto; fiori giallo-oro dal profumo aromatico intenso.

Parte utilizzata: infiorescenze.

Aroma: le foglie emanano delle fragranze che ricordano il curry e la liquirizia.

Impiego: pianta officinale con molteplici proprietà. In cucina le foglie possono essere impiegate per insaporire minestre, decotti e carni;

Proprietà: per uso terapeutico può essere assunto in forma di decotto per sedare la tosse, favorire l’eliminazione del catarro, lenire irritazioni allergiche delle mucose, curare eczemi e dermatiti e per prevenire e curare scottature solari. Gli impacchi vanno bene per pelli irritate ed infiammate, per geloni ed emorroidi.

Raccolta: le sommità fiorite vanno raccolte nel pieno della fioritura e lasciate essiccare in luoghi ventilati e bui."

Iscriviti alla nostra Newsletter
text