Melissa

Lamiacee Melissa officinalis L.

La melissa, riconosciuta anche con i nomi di citronella, cedronella o erba limone, emana un odore intenso al limone. E' una pianta aromatica erbacea perenne che può raggiungere un’altezza che varia da 40 a 100 cm. Le foglie sono picciolate, ovali e dentellate, lucide e ricoperte da soffici peli nella parte superiore. Le foglie in cima sono più piccole rispetto a quelle basali. La melissa fiorisce in estate da maggio ad agosto, con fiori di colore bianco crema in principio e rosati non appena fecondati (sono molto ricercati dalle api).

Può essere facilmente essiccata per la conservazione. Della melissa vengono utilizzate le foglie e le sommità fiorite per preparare tisane rilassanti o in piccole quantità  per aromatizzare cibi come pesce, insalate fresche, macedonie di frutta o bevande, liquori, vino e aceto. 
 

Proprietà benefiche: la melissa è apprezzata per la sua azione calmante, infatti è molto usata in caso di insonnia e nervosismo. Possiede proprietà carminative, antispasmodiche, stomachiche e emmenagoga  e aiuta il fegato e i reni favorendo la diuresi.

Indicazioni per la coltivazione

Terreno:  Si adatta bene in terreni fertili, profondi e non esposti troppo al sole. 
Clima: resiste bene durante tutto l’anno anche durante il freddo rigido invernale (anche se le foglie potrebbero perdere un po’ il colore) 
Irrigazioni: moderate, evitando i ristagni idrici.
Distanze di trapianto: 60-70 sulla fila, 20-30 cm nella fila. E’ consigliata una densità di 50-55 mila piantine per ettaro.
Malattie: la melissa può essere attaccata da funghi come l’oidio che si sviluppano in caso di ambienti umidi e poco arieggiamento tra le piante o da insetti.

Disponibile nei formati le immagini sono puramente indicative

  • 14B

    Vaso in plastica

    ø: 14 cm
    h: 11 cm

Iscriviti alla nostra Newsletter