logo

Da marzo a giugno

Pianta: piantina erbacea perenne bulbosa alta 20-40 cm. Foglie piatte e lunghe. In inverno, se non protetta dal freddo, entra in riposo vegetativo perdendo tutte le foglie, che poi ricompaiono in primavera. Esposizione soleggiata.

Fioritura: da giugno a settembre. Fiori delicatamente profumati di colore bianco crema..

Parte utilizzata: foglie fresche.

Aroma: ricorda quello dell’aglio ma più delicato.

Impiego: usata a scopo aromatico è ottima per insaporire insalate, pesce, carne, uova, salse. Viene preferita all’aglio per l’aroma più leggero che non copre i sapori, per l’elevata digeribilità e perché non dà problemi di alitosi. Si usa fresca poiché ha un aroma lieve che si perde facilmente.

Proprietà: ha azione antibatterica (antisettico intestinale), agisce contro l’ipertensione e ha proprietà diuretiche ed espettoranti..

Raccolta: le foglie si raccolgono, recidendole alla base, a partire dalla primavera (se protette dal freddo anche in inverno) e ricrescono dopo il taglio. Le foglie si consumano fresche e non vanno fatte essiccare perché perdono le loro proprietà aromatiche.

Indicazioni per la coltivazione

Densità di impianto: le piantine si possono piantare ravvicinate le une alle altre lasciando un passaggio tra le file di 40 cm.

Guide alla coltivazione e allegati

Iscriviti alla nostra Newsletter
text