Fragola rifiorente

Gusto eccezionale

Varietà di fragola rifiorente di produttività molto elevata, di vigoria medio-forte e fogliame di media densità. La pianta presenta un'ottima tolleranza all'oidio e alle principali malattie fungine. Produce grandi quantità di fiori, ricchi di polline di facile allegaggione. La fioritura è precoce, costante e si potrae per lungo tempo. Le fragole alla raccolta si presentano di colore rosso vivo molto brillante, di forma conica,uniformi e attraenti, di calibro grosso e uniforme, con calice di medie dimensioni con la buccia dotata di elevata resistenza. La polpa è consistente e di colore rosso omogeneo. Questa varietà di fragola ha un ottimo sapore dato l'alto grado zuccherino e buon contenuto aromatico. L'ottima consistenza e la stabilità del colore consente di effettuare delle raccolte settimanali. La struttura della pianta permette una raccolta più facile e veloce. Ottima serbevolezza e conservazione nello scaffale. In cucina la fragola è consumata fresca o per preparare macedonie, sorbetti, gelati e granite.

Curiosità: quello che comunemente viene chiamato “frutto” nella fragola è, in realtà, un falso frutto originato dal ricettacolo del fiore che assume il classico colore rosso e la consistenza carnosa per attirare gli animali che, nutrendosene, divengono distributori inconsapevoli dei semi. I veri frutti o acheni sono i semini presenti sulla superficie della fragola.

Informazioni nutrizionali: sapore dolce dal profumo intenso e piacevole. Basso potere calorico.  Elevato contenuto di fibra e vitamina C. Scarsissima quantità di sodio (ideale per chi soffre di ipertensione).

Scheda Tecnica

Tipologia
Rifiorente
Crescita
medio vigorosa
Forma frutti
conici uniformi e regolari
Colore alla raccolta
rosso vivo molto brillante
Tempi di raccolta
90 giorni dal trapianto
Uso in cucina
è consumata fresca o per preparare macedonie, sorbetti, gelati e granite.

Indicazioni per la coltivazione

Terreno: soffice, drenato con bassa presenza di calcare e di salinità; prima del trapianto realizzare con la zappa la baulatura del terreno (per migliorare lo sgrondo delle acque) con dossi alti 20 cm, larghi 70 cm e distanti tra loro 70-80 cm per il passaggio. 

Concimazione: apportare, molto anticipatamente rispetto al trapianto, e incorporare nel terreno del concime organico (letame fermentato maturo, compost). Se non si dispone di impianto a goccia si possono apportare pre-impianto pure fosforo e potassio.

Esigenze climatiche: la temperatura minima biologica è di 5°C, quella ottimale giornaliera 18-22°C e quella notturna di 10-13°C. All’abbassarsi progressivo delle temperature (inverno) entra in dormienza.

Distanze di trapianto: sulla fila 25 cm e tra le fila 70-80 cm. Le piante di fragola, considerata la loro piccola dimensione, si possono trapiantare a file binate, ossia due file di piantine ravvicinate tra loro, distanziate 25 cm tra loro.

Disponibile nei formati le immagini sono puramente indicative

  • T1

    vaso

    H: 130mm

    Ø 100mm

  • T4

    minipack da 4 piantine

    H: 60mm

    L: 100mm

    P: 100mm

Iscriviti alla nostra Newsletter