Peperoncino piccante habanero rosso

Piccantissimo

  • habanero rosso
  • habanero rosso

L'habanero rosso è tra le specie di peperoncino più piccanti al mondo (350.000 SHU o unità di scoville), appartiene alla famiglia dei Caspicum chinense. Produce peperoncini pendenti a forma di lanterna che maturano passando dal verde al rosso e hanno un'altezza che varia dai 4 ai 6 cm e una larghezza che varia dai 2,5 ai 5 cm. L'habanero ama il caldo e di conseguenza si otterranno i migliori risultati se viene trapiantato in tarda primavera nel momento in cui le temperature saranno in rialzo. I peperoncini raggiungono la piena maturazione, solo in condizioni favorevoli, dopo 120 giorni dal trapianto. Dopo la raccolta vengono utilizzati in cucina con cautela data la granda capacità di rendere piccanti i cibi, poichè basta un piccolo pezzetto per condire un intera pietanza, usato anche per la preparazione di salse piccanti, oli piccanti o per condire cibi messicani. Perfetto per chi ama mangiare piccante.

Informazioni nutrizionali: contiene vitamina A, che aiuta a mantenere la salute degli occhi, capelli e pelle. Possiede proprietà stimolanti, antisettiche, disinfettanti e digestive.

Scheda Tecnica

Tipologia
piccante
Crescita
eretta, alta
Forma frutto
di lanterna
Tempi di raccolta
120 giorni dal trapianto
Colore alla raccolta
rosso intenso a maturazione completa
Uso in cucina
preparazione di salse piccanti, oli piccanti o per condire cibi messicani

Indicazioni per la coltivazione

Coltivazione: si consiglia il trapianto da aprile a giugno nel momento in cui le temperature inizieranno ad aumentare. I peperoncini, anche se sono a portamento eretto-cespuglioso, necessitano di un piccolo tutore per rinforzare il fusto principale. Non sono necessari interventi come cimatura o altre potature verdi. Per avere delle piante più vigorose e produttive si può trapiantare il peperoncino habanero rosso nei periodi più caldi ed in posizioni soleggiate. Il terreno ottimale deve essere permeabile, profondo e fertile (ricco di sostanza organica già decomposta). L'irrigazione può essere effettuata con successo mediante impianto a goccia o comunque con metodi irrigui che non vanno a bagnare le foglie per evitare la proliferazione di malattie fungine.

Sesto d'impianto: tra le file 50 cm, sulla fila 40 cm.

Malattie: Per informazioni e cure delle malattie del peperoncino piccante cliccare qui

Disponibile nei formati le immagini sono puramente indicative

  • T1

    vaso

    H: 130mm

    Ø 100mm

Iscriviti alla nostra Newsletter