logo

Cavolo vecchio o forte

ricco di sali minerali, fibra e di antiossidanti dalle proprietà antitumorali

Varietà tipica

Disponibilità (mesi)

  • G
  • F
  • M
  • A
  • M
  • G
  • L
  • A
  • S
  • O
  • N
  • D

Compra online escluso Sicilia e Calabria
dove è possibile acquistare dai nostri Rivenditori

Cavolo vecchio o forte

Il cavolo vecchio è un ortaggio da foglia appartenente alla famiglia delle Brassicacee ed è è una varietà tipica della zona mediterranea in modo particolare di Rosolini. La pianta ha un ciclo biologico poliennale fino a 5-7 anni, è molto rustica, resiste alla siccità e ai periodi di freddo rigido, per questo motivo viene denominata come cavolo vecchio o forte. Raggiunge 50-70 cm di altezza e può allargarsi fino ad 1 m². Le foglie si presentano allungate e ondulate ai margini, di colore verde-grigio. Su ogni pianta possono essere effettuati fino a 4-5 sfalci. Del cavolo vecchio vengono consumate le foglie che hanno un sapore molto aromatico rappresentando un ingrediente della tradizione mediterranea accompagnata ai semi delle leguminose e pasta; si possono pure consumare i piccoli germogli (broccoletti) teneri e saporiti che si riproducono molto velocemente dopo il taglio. Quindi questa varietà è molto apprezzata, in campo hobbistico, per la rusticità e per la grande capacità di produrre ricacci più volte, durante il lungo periodo di vita della pianta. 

Informazioni nutrizionali: apporta Vitamina A e C, fibra e sali minerali (Calcio, Fosforo, Potassio, Zolfo e Ferro). Ricco di antiossidanti che neutralizzano i radicali liberi.

Scheda Tecnica

Indicazioni per la coltivazione

Coltivazione: Il cavolo cresce bene se il terreno è fertile, ben lavorato. Il clima ideale è quello mite in autunno-inverno. Sopporta bene la siccità e il freddo rigido. Si consiglia il trapianto in pieno campo da maggio a febbraio.

Distanza di trapianto per ciclo poliannuale: cm 150 circa tra le fila, cm 100 circa sulla fila. Per tenere la pianta per più anni e bene trapiantarla adottando distanze più generose tra una pianta e l'altra, rispetto agli altri cavoli, in quanto questa ad ogni taglio emette nuovi ricacci allargandosi sempre di più. 

Distanza di trapianto per ciclo annuale: cm 100 circa tra le fila, cm 60-80 circa sulla fila

Malattie: per informazioni e cura delle piante di cavolo broccolo cliccare qui

Formati (disponibili solo nelle rivendite)

le immagini sono puramente indicative

Guide alla coltivazione e allegati

Cavoli, Broccoli, Verze

Visualizza tutte le varietà di Cavoli, Broccoli, Verze

31 Prodotti

Iscriviti alla nostra Newsletter