logo

Cipolla dolce bianca di Giarratana

da novembre ad febbraio

Varietà tipica

Disponibilità (mesi)

  • G
  • F
  • M
  • A
  • M
  • G
  • L
  • A
  • S
  • O
  • N
  • D

Registrati per visualizzare i prezzi e acquistare online.
La vendita online si effettua in tutta Italia ESCLUSO Sicilia e Calabria dove è possibile acquistare tramite i nostri rivenditori

Cipolla dolce bianca di Giarratana

La cipolla bianca di Giarratana è una varietà tipica selezionata nel territorio ragusano ed in particolar modo nella zona di Giarratana. Questa cipolla è molto apprezzata per il suo sapore unico, dolce e delicato e per le grandi dimensioni che può raggiungere. Alla raccolta, le cipolle di forma ovale-schiacciata possono arrivare ad un peso specifico notevole di circa 3 kg. A differenza di altre cipolle, si consiglia di consumarla subito dopo la raccolta data la modesta tenuta di conservazione (massimo 10 giorni). Se si ha l'intenzione di allungare il periodo di conservazione si consiglia di togliere la prima foglia e di tenere le cipolle in luoghi asciutti e ventilati pulendole ripetutamente con un panno. Come per tutte le cipolle bisogna aspettare che il terreno, e di conseguenza le cipolle, siano ben asciutte prima della raccolta. Per il mercato e l'esportazione, la cipolla di giarratana più richiesta è quella di medie dimensioni da 500 gr. o da 1 kg. In cucina è utilizzata come contorno, per insaporire i cibi, per preparare ricette tipiche e nelle focacce. Preparata anche al forno, tagliata a rondelle, impanata o no, o con pomodorino e formaggio, fritta o a filetti in boccette sott'olio.

Informazioni nutrizionali: contiene un'apprezzabile quantità di Calcio e di Vitamina C. Esercita inoltre azione diuretica, antisettica e vermifuga.

Scheda Tecnica

Indicazioni per la coltivazione

Coltivazione: si consiglia il trapianto da dicembre a marzo. Può essere coltivata bene sia in pianura che in montagna. Il terreno ha un ruolo fondamentale nella riuscita della cipolla infatti si consiglia il trapianto in terreni sciolti, permeabili e ben concimati evitando stallatico (perchè può indurre marciumi dei bulbi). Utilizzare prodotti minerali a lenta cessione da spargere nel terreno prima del trapianto, integrando in copertura concimi a pronta assimilazione dopo 3 settimane dal trapianto. Predilige una posizione soleggiata. La cipolla soffre i ristagni idrici, terreni troppo acidi o troppo alcalini. Si adatta bene a qualsiasi clima sia a quello temperato-caldo che a quello rigido-invernale. 

Distanze di trapianto: tra le file 20 cm e sulla fila 20 cm. 

Malattie: per informazione sulle cure e malattie della cipolla clicca qui

Formati (disponibili solo nelle rivendite)

le immagini sono puramente indicative

Guide alla coltivazione e allegati

Cipolle, Aglio e Porri

Visualizza tutte le varietà di Cipolle, Aglio e Porri

10 Prodotti

Iscriviti alla nostra Newsletter