logo
Peperoncino piccante Naga Viper
Peperoncini piccanti

Peperoncino piccante Naga Viper

Piccantissimo

Da trapiantare

  • G
  • F
  • M
  • A
  • M
  • G
  • L
  • A
  • S
  • O
  • N
  • D

Prodotto non disponibile alla vendita online.
Acquistabile tramite i nostri Rivenditori

Origine Inghilterra

Peperoncino capsicum chinense dalla piccantezza estrema e dal sapore fruttato. E’ una varietà creata mediante l’incrocio tra più varietà di peperoncini: Naga morich, Bhut jolokia e Trinidad scorpion. I frutti sono rugosi, di forma conica, lunghi circa 4-5 cm e larghi circa 2-3 cm. Produce grandi quantità di peperoncini di colore verde che vira al rosso vivo a maturazione completa, raggruppati in grappoli rivolti verso il basso. Nel 2011 ha ottenuto il primato come peproncino più piccante al mondo raggiungendo i 1.382.118 Shu. Con le giuste attenzioni e
cure può allungare il suo ciclo vegetativo e produttivo fino a 10 anni. La pianta produce in modo abbondante se le temperature sono favorevoli.  Ottimo per la preparazione di olio, salse e creme piccanti.

Indicazioni per la coltivazione

La pianta allevata in vaso va esposta in zone luminose sia in casa che all’esterno (veranda, balcone, ecc.). La pianta da trapiantare va collocata a pieno sole o mezz’ombra, al riparo dal vento, con distanze tra le file di 80-100 cm e sulla fila di 40-50 cm.

Il terreno ottimale deve essere permeabile, profondo e fertile (ricco di sostanza organica già decomposta). Si consiglia il trapianto all’esterno da aprile a giugno nel momento in cui le temperature inizieranno ad aumentare. Evitare i ristagni idrici e non bagnare la vegetazione per ridurre il rischio di malattie. I peperoncini, anche se hanno un portamento eretto-cespuglioso, necessitano di un piccolo tutore per dare sostegno al fusto principale. Elevate temperature possono causare la cascola dei fiori e dei frutti compromettendo la produzione.

Guide alla coltivazione e allegati

Iscriviti alla nostra Newsletter
text