logo

da settembre a febbraio

Varietà ibrida medio precoce. Lo spinacio che matura molto presto e produce un fogliame diritto e abbastanza largo con delle caratteristiche eccellenti. Il fogliame è spesso e liscio, largo e arrotondato di colore verde scuro brillante. Pianta tollerante alle diverse tipologie di Peronospora. Cresce molto bene quando le temperature sono basse, infatti è consigliato il trapianto nei periodi freddi. Lo spinacio viene raccolto a cespo intero o, gradualmente, prendendo le foglie più grandi. In cucina gli spinaci sono lessati e mangiati con limone o besciamella per contorni saporiti oppure è utilizzato per la preparazione di ravioli ricotta e spinaci, lasagne alle verdure, sfoglie, arancini e torte salate.

Informazioni nutrizionali: gli spinaci sono degli ortaggi ricchi di acido folico e luteina, capaci di apportare al nostro organismo benefici alla vista, al cuore e al sistema immunitario.

Scheda Tecnica

Indicazioni per la coltivazione

Coltivazione: lo spinacio cresce meglio nei periodi freddi, quindi predilige un clima mite o freddo. Si adatta bene in terreni sciolti, fertili e freschi. Si consiglia il trapianto in pieno campo da settembre a febbraio in posizioni soleggiate o mezz'ombra.

Distanze di trapianto: tra le file 25-30 cm e sulla fila 5 cm.

Guide alla coltivazione e allegati

Iscriviti alla nostra Newsletter
text